AnimAyurvedica

animayurvedica-massaggio-ayurvedico-metodi-pagamento-satispay.jpeg

Seguimi su:

logo-animayurvedica-massaggio-ayurvedico-milano
animayurvedica-massaggio-ayurvedico-metodi-pagamento

facebook
instagram
whatsapp
phone
blog-ayurveda

I benefici del massaggio nelle cure palliative
Massaggio ayurvedico,

I benefici del massaggio nelle cure palliative

author

06-06-2024 17:06

Esplora i benefici del massaggio nelle cure palliative: sollievo da dolore, ansia e insonnia, migliorando il benessere e la qualità della vita dei pazienti.

Le costituzioni psico-fisiche in Ayurveda: Vata, Pitta e Kapha
Ayurveda, costituzioni ayurvediche, vata, pitta, kapha, costituzione vata, costituzione pitta, costituzione kapha,

Le costituzioni psico-fisiche in Ayurveda: Vata, Pitta e Kapha

author

05-03-2024 12:13

In Ayurveda, le possibili costituzioni ayurvediche sono sette: Vata puro, Pitta puro, Kapha puro, Vata-Pitta, Pitta-Kapha, Kapha-Vata, Vata-Pitta-Kapha.

Massaggio ayurvedico, l'arte del contatto
Massaggio ayurvedico,

Massaggio ayurvedico, l'arte del contatto

author

19-11-2022 23:09

Il massaggio ayurvedico è il massaggio olistico che meglio esprime l'arte dell'ascolto empatico, attraverso il contatto dell'altro.

Benefici idrocolonterapia per l'intestino
Idrocolon, idrocolon,

Benefici idrocolonterapia per l'intestino

author

30-10-2022 12:58

L'idrocolon strumentale, o l'irrigazione del colon, o l'idroterapia del colon esiste fin dai tempi antichi ed è il processo di lavaggio del colon per rimuovere

Ayurveda e i cinque elementi: macro e microcosmo
Ayurveda,

Ayurveda e i cinque elementi: macro e microcosmo

author

12-10-2022 19:37

Ayurveda: i cinque elementi nel macrocosmo e microcosmo  L’Ayurveda si sviluppò nelle menti meditative dei veggenti delle “Verità”, i rishi; per migli

Le costituzioni psico-fisiche in Ayurveda: introduzione
Ayurveda, ayurveda, costituzioni ayurvediche,

Le costituzioni psico-fisiche in Ayurveda: introduzione

author

10-10-2022 10:12

In Ayurveda i cinque elementi fondamentali, Etere, Aria, Fuoco, Acqua , Terra, si manifestano nel corpo umano come tre energie, conosciute come i tre DOSHA.

Che cos'è l'Ayurveda, la scienza e conoscenza della vita
Ayurveda, ayurveda,

Che cos'è l'Ayurveda, la scienza e conoscenza della vita

author

09-10-2022 23:52

La parola Ayurveda è un termine sanscrito che significa “scienza della vita”; Ayu significa “vita” e Veda è “conoscenza”.
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
AnimAyurvedica di Arcangelo Di Salvatore
Via R. Leoncavallo 19 - 20131 Milano -  P.Iva 01255350256

Le costituzioni psico-fisiche in Ayurveda: Vata, Pitta e Kapha

05-03-2024 12:13

author

Ayurveda, costituzioni ayurvediche, vata, pitta, kapha, costituzione vata, costituzione pitta, costituzione kapha,

Le costituzioni psico-fisiche in Ayurveda: Vata, Pitta e Kapha

In Ayurveda, le possibili costituzioni ayurvediche sono sette: Vata puro, Pitta puro, Kapha puro, Vata-Pitta, Pitta-Kapha, Kapha-Vata, Vata-Pitta-Kapha.

 

 

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa.

 

 

Le possibili costituzioni ayurvediche sono sette, tre pure e quattro miste: Vata puro, Pitta puro, Kapha puro, Vata-Pitta, Pitta-Kapha, Kapha-Vata, Vata-Pitta-Kapha.

 

VATA PURO

Nel caso in cui in una persona sono dominanti gli elementi aria ed etere, caratteristici e costitutivi del dosha Vata, la costituzione sarà, appunto, di tipo Vata con caratteristiche fisiche aeree rappresentate da struttura esile molto alta o molto bassa, scarsa resistenza alla malattia e carenza di sviluppo tessutale. La persona Vata tende a sovraffaticarsi cadendo, per questo, in situazioni di esaurimento e debolezza. Mal sopporta il vento, il freddo e le condizioni climatiche secche, privilegiando, così, condizioni di tepore, umidità e riposo, più in generale ambienti che offrono un sostegno energetico. A livello psicologico la persona Vata è impaziente, nervosa, attiva e creativa. La predisposizione ad essere talentuosa la rende spesso ipersensibile e fragile. Dorme poco, cammina e parla velocemente, ha una mente labile e tende a lasciare le cose a metà. Mangia troppo o troppo poco con preferenza dei sapori dolci, acidi, caldi e piccanti.

 

PITTA PURO

Quando l’elemento dominante è il fuoco, caratteristico e costitutivo del dosha Pitta, la costituzione sarà, appunto, di tipo Pitta, con caratteristiche fisiche mediamente dimensionate, quindi, struttura media, peso medio, appetito robusto, pelle rosata, calda e lentigginosa, soggetta ad insorgenza di nei, macchie, brufoli ed eruzioni cutanee. Ha una buona digestione ed una buona circolazione, è sensibile alla luce e al calore, quindi, predilige condizioni di calma e di freschezza. Dorme bene ma non molto a lungo, ha un carattere forte e deciso che lo porta a lavorare con determinazione per perseguire obiettivi e lasciare il segno,  tende alla leadership e per questo si trova spesso in situazioni di competitività e conflittualità. La persona Pitta ama la cultura, la politica, l’arte, l’agiatezza, la sua testa è sempre in movimento e difficilmente si rilassa. Questo suo continuo bollore gli provoca attacchi d’ira e di gelosia, bruciore di stomaco, allergie, disturbi della vista e della pelle.

 

KAPHA PURO

Quando gli elementi dominanti sono acqua e terra, costitutivi e caratteristici del dosha Kapha, la costituzione sarà, appunto, di tipo kapha,  caratterizzata da corporatura robusta e ossatura larga e pesante, pelle liscia, morbida, chiara e un po’ oleosa. Generalmente non ha molto appetito, ma il suo metabolismo lento gli procura aumento di peso, accumulo di catarro e ritenzione idrica.  E’ molto forte ma pigro ad attivarsi, quando lo fa, però, risulta straordinariamente resistente alla fatica. E’ sensibile al freddo, all’umidità e all’aria stagnante, per questo si trova meglio in condizioni di tepore, clima secco e attività motoria. E’ timido e riservato, ama i piaceri fisici e della tavola; psicologicamente è emotivo, attento agli altri, calmo, rilassato, metodico, affidabile e poco predisposto ad adattarsi al cambiamento. La sua generale lentezza gli procura letargia e forte attaccamento a cose e persone fino a manifestare una certa avidità.

 

VATA-PITTA o PITTA-VATA

In questo tipo di costituzione la leggerezza dell’aria e l’intensità del fuoco fanno sì che la persona sia snella ma non magra, e che, rispetto al vata puro, abbia una migliore digestione e sopportazione del freddo, un carattere più deciso e una buona energia, ma è più volubile rispetto al pitta puro. Deve imparare a controllare la rabbia e la paura e a cercare l’equilibrio coltivando la calma e la stabilità tipiche del kapha.

 

PITTA-KAPHA o KAPHA-PITTA

L’energia del fuoco e la stabilità dell’acqua fanno sì che questa costituzione esprima forza fisica, struttura atletica e buona digestione. Questa costituzione mista è caratterizzata da intraprendenza e stabilità, forza e calma, buona salute e grande equilibrio psicologico, ma mancandogli l’elasticità del vata può cadere in testardaggine e prepotenza.

 

VATA-KAPHA o KAPHA-VATA

Le qualità opposte di aria e acqua caratterizzano questa costituzione, che, per tale polarità può manifestarsi o con una spiccata sensibilità artistica e scarsa resistenza fisica o con grande predisposizione atletica e scarsa fantasia. Mancando a questa costituzione l’elemento fuoco, tende al freddo sia fisicamente che sentimentalmente.

 

COSTITUZIONE TRIDOSHICA
Vata-Pitta-Kapha

E’ la costituzione che racchiude in sé il perfetto equilibrio degli elementi, dando vita ad una persona con un’ottima salute, una mente elevata ed una sfera emotiva stabile.